Seguici su Facebook    Seguici su YouTube

Alessandro Trapasso

 

Nato ad Atessa (CH), e diplomato in pianoforte principale presso il conservatorio "A. Boito" di Parma, Alessandro Trapasso ha sempre vissuto a Lanciano, dove ha iniziato a studiare privatamente pianoforte all'età di nove anni fino all'ammissione presso il conservatorio "L. D'Annunzio" di Pescara, sotto la supervisione del M° Fabrizio Simonelli.
Conseguita la licenza di compimento inferiore (quinto anno), si è trasferito al Conservatorio di Parma, sotto la guida del M° Roberto Guglielmo, per ultimare il suo percorso di studi.
Ha seguito corsi di alto perfezionamento con pianisti sia italiani che esteri, tra i quali l'italiano Pietro De Maria, l'argentino Daniel Rivera e soprattutto l'iraniano Ramin Bahrami, con il quale ha approfondito in modo particolare l'interpretazione del repertorio bachiano al pianoforte, ambito nel quale il M° Bahrami è riconosciuto come autorità a livello mondiale.
In parallelo con il percorso di studi, si annoverano diverse esperienze concertistiche in recital pianistici, in formazioni cameristiche, come accompagnatore di cantanti e come solista assieme all'orchestra d'archi "Fides in musica"; ha inoltre partecipato a diversi festival musicali, tra i quali la prima edizione del "World Bach-Fest" di Firenze e la 42° edizione dello storico festival "Settembre al Borgo" di Casertavecchia, in occasione del quale ha ricevuto una speciale menzione di merito da parte del M° Bahrami stesso.
Nella stagione concertistica 2012/2013 della prestigiosa Accademia Filarmonica Romana, si è esibito in un concerto monografico dedicato interamente all'opera del Kantor di Lipsia.